Madonna di Campiglio

Nella provincia di Trento, appartenente al comune di Pinzolo, troviamo la località di Madonna di Campiglio, famosissima stazione di soggiorno sia invernale che estiva e uno dei maggiori poli sciistici italiani ed europei.

Situata ad oltre 1500 metri d’altezza, Madonna di Campiglio è senza dubbio una delle mete preferite dai turisti anche grazie alle sue strutture ricettive (e non solo) davvero di altissima levatura.

COSA VEDERE E COSA FARE

Prima di passare ai punti forti di Madonna di Campiglio, va menzionato il graziosissimo centro della frazione, dove troverete molto piacevole fare una passeggiata, dello shopping o semplicemente fermarvi in uno degli eleganti bar per fare un aperitivo.

Da segnalare anche ottime grapperie ed enoteche, situate sempre in centro storico.

Non perdete poi l’occasione di fare un salto ai “5 laghi”, Serodoli, Gelato, Ritorto, Nero e Lambin, tutti differenti l’uno dall’altro ma egualmente straordinari per via delle proprie acque limpide.

Si trovano sulle montagne di Madonna di Campiglio e sono alternati da splendide pinete.

Nei boschi ci si può recare anche in inverno, grazie alle numerose ciaspolate che vengono organizzate in questi luoghi, con le guide che vi diranno tutto ciò che volete sapere su fauna e flora.

Approfittatene anche per percorrere i sentieri che vi porteranno ad ammirare dei paesaggi davvero mozzafiato. Per chi decide di avventurarsi in dei percorsi specifici, è possibile anche farlo con mountain bike e bicicletta.

Ma chiaramente il pezzo forte di Madonna di Campiglio è lo sci, e quindi gli impianti sciistici: 160 km di piste e 60 impianti di risalita sono numeri che parlano da soli.

La più famosa è la pista 3-Tre, nella quale vengono disputate diverse gare di slalom speciale della Coppa del Mondo di Sci alpino.

I turisti possono cimentarsi su questa pista, vivendo le stesse emozioni che dà questo tracciato, capace di raggiungere la pendenza massima del 55%.