Lo spettacolare giardino degli Aranci

Di certo Roma è una delle mete turistiche più quotate, per le innumerevoli opere architettoniche e artistiche, nonché per la sua importanza storica.

Uno dei posti più belli che si possono vedere è lo spettacolare giardino degli Aranci, ovvero il parco Savello, questo è precisamente situato sul colle Aventino, nel rione Ripa, Piazza Pietro d’Illiria, e si estende per circa 7.800 m².

Storia del Giardino degli Aranci.

Il nome è dovuto proprio alla presenza di numerose piante d’aranci amari. Questo spettacolare giardino si estende in un’area di un antico fortilizio che tra il 1285 e il 1287 venne eretto dalla famiglia dei Savelli.

Però il giardino, come lo vediamo oggi, è stato realizzato dall’architetto Raffaele De Vico nel 1932, infatti vollero creare un nuovo belvedere romano (oltre al Pincio e al Gianicolo) che si affacciasse da quel versante del colle.

Questo splendido giardino ha una conformazione simmetrica, il suo viale mediano si trova in asse con il belvedere, questo e stato dedicato all’attore Nino Manfredi.

Il viale poi sia apre in due spiazzi, mentre alla piazza centrale è stato dato il nome di un altro attore che è un simbolo di Roma e della romanità, Fiorenzo Fiorentini.
Nel giardino si può notare la particolare, caratteristica e splendida fontana che però è composta da due pezzi di spoglio.

Questi sono l’enorme mascherone in marmo che fu scolpito per una fontana del Campo Vaccino nel 1593, che si trova poggiato all’interno di una vasca termale romana e antica fatta in granito, rettangolare e incassata un po’ rispetto il livello stradale, è decorata con due maniglioni a bassorilievo e bordata con una fascia in travertino.

 

Il parco ad oggi è fornito di ben tre ingressi.

Partendo da quello principale a cui si può accedere da piazza Pietro d’Illiria, questo è davvero d’impatto, perché nel 1937 vi fu aggiunto un portale che veniva da Villa Balestra.

Il secondo ingresso si trova in via di Santa Sabina; e infine al terzo si accede recandosi sul clivo di Rocca Savella.

Questo è sicuramente un luogo da vedere se si passa per la capitale del nostro Bel Paese.

 

Lascia un commento